Come brasare le costole corte

La brasatura è un metodo di cottura combinato che prevede l'uso di calore sia umido che secco. Le carni difficili da tenere, come le costolette di manzo, si prestano particolarmente bene alla brasatura. Per stufare le costole corte, prima brucerai l'esterno della carne in una pentola profonda ricoperta di olio caldo. Quindi, aggiungi 3 tazze (720 ml) di liquido di cottura saporito nella pentola, copri e finisci di cuocere le costole nel forno per 2-2½ ore. Quando usciranno, saranno succosi, saporiti e vellutati abbastanza da staccarsi dall'osso.

Tagliare e condire le costole

Tagliare e condire le costole
Raffredda le costole corte durante la notte. Metti le costole in un contenitore di plastica con coperchio o in una busta richiudibile con cerniera e lasciale in frigorifero per 8-12 ore. Faranno anche bene avvolti nella loro carta da macellaio originale se li hai appena portati a casa dal mercato. [1]
  • Il raffreddamento delle costole solidifica il grasso, facilitando il taglio.
  • Evitare di mettere le costole nel congelatore, a meno che non siano destinate allo stoccaggio a lungo termine. Il congelamento e lo scongelamento non necessari hanno la tendenza a rendere la carne dura. [2] X fonte di ricerca
Tagliare e condire le costole
Rimuovere le costole dal frigorifero mezz'ora prima della cottura. Ciò darà loro la possibilità di raggiungere una temperatura migliore per la bruciatura. I tagli più spessi potrebbero richiedere più di un'ora intera per riscaldarsi. Distanziare le nervature su un piatto o un tagliere può aiutare a radersi un po 'di tempo. [3]
  • È importante aumentare la temperatura delle costole prima della cottura. Gettare la carne fredda in una padella calda è un buon modo per far scoppiare e schizzare l'olio dappertutto.
Tagliare e condire le costole
Taglia il grasso in eccesso dalle costole. Usa un coltello affilato per tagliare con cura qualsiasi tessuto adiposo indesiderato attorno ai bordi delle costole. Lascia intatto il grasso marmorizzato nella carne, poiché questo è ciò che gli conferisce gran parte del suo sapore. Se le costole che hai acquistato sono magre, va bene saltare il processo di taglio. [4]
  • Le costole con l'osso tendono ad avere più grasso rispetto a quelle senza osso.
  • Le costole particolarmente grasse possono facilmente ingrassare dopo una cottura prolungata. [5] X fonte di ricerca
Tagliare e condire le costole
Condisci le costole a piacere. Gli aromi che utilizzerai saranno principalmente una questione di preferenza. Potresti provare a inventare la tua miscela unica di spezie salate o semplificare le cose rivestendo le costole con sale kosher e pepe nero. Qualunque cosa tu decida, assicurati di utilizzare una quantità generosa in modo che il sapore pieno si manifesti dopo che la carne è stata cotta. [6]
  • Scegli erbe e spezie che completano il liquido di cottura che utilizzerai. Pepe nero spezzato, aglio e timo si accoppiano bene con vino rosso, per esempio.
  • Evitare l'uso di condimenti contenenti zucchero. Questi possono bruciare durante la prima fase di cottura, lasciando dietro di sé un sapore sgradevole e bruciato.

Bruciando le costole sulla stufa

Bruciando le costole sulla stufa
Preriscalda il forno a 350 ° F (177 ° C). Consentire al forno di iniziare il riscaldamento mentre si scottano le costole ti farà risparmiare tempo prezioso e assicurerà una transizione senza soluzione di continuità da una fonte di calore all'altra. Quando le costole escono dal piano cottura, il forno sarà pronto e in attesa. [7]
  • Potrebbe essere necessario rimuovere una o più griglie interne del forno per fare spazio alla pentola in cui riscalderai le costole.
  • Quando si brasano grandi quantità di costole corte, aumentare la temperatura a circa 191 ° C (375 ° F) per garantire una cottura uniforme della carne.
Bruciando le costole sulla stufa
Scalda 3 cucchiai di olio in una pentola capiente con i lati ripidi. Usa un olio con un alto punto di fumo, come olive, arachidi o colza. Lascia che la padella diventi calda e calda prima di aggiungere le costole: da qualche parte tra i 400–232 ° C (400–232 ° C) di solito è meglio bruciare. Saprai che l'olio si sta avvicinando alla giusta temperatura quando inizia a brillare. [8]
  • Puoi anche usare una padella con coperchio profondo se non hai un piatto adatto.
  • Se la padella non è abbastanza calda, potresti finire per cuocere parzialmente le costole, il che potrebbe far perdere i tuoi tempi di cottura in seguito.
Bruciando le costole sulla stufa
Aggiungi tutti gli ingredienti aromatici che desideri includere. Getta una manciata di aglio tritato, zenzero o cipolla nella pentola. Mescola continuamente gli aromi mentre diventano marroni. L'olio sfrigolante inizierà a sbloccare i loro sapori pungenti, che poi troveranno la loro strada nella carne. [9]
Bruciando le costole sulla stufa
Sear le costole corte per 3-4 minuti su ciascun lato. Posizionare ogni costola piatta contro il fondo della pentola per esporre la maggior superficie possibile al calore. Dopo che sono trascorsi diversi minuti, sollevare una delle costole e dare un'occhiata alla parte inferiore per verificarne l'avanzamento. Una volta che la carne ha assunto un aspetto scuro e croccante, gira le costole di una rotazione e continua a bruciare fino a quando tutti i lati sono uniformemente dorati. [10]
  • Se le costole con cui stai lavorando hanno una forma più piatta, potresti riuscire a scottare un po 'più a lungo ciascuno dei due lati, circa 7-8 minuti ciascuno.
  • Fare attenzione a non cuocere troppo le costole. Hanno solo bisogno di una finitura leggera, baciata dal bacio. Spostarli nel forno è ciò che li cuocerà realmente. [11] X fonte di ricerca

Finitura delle costole nel forno

Finitura delle costole nel forno
Coprire le costole con 3-5 tazze (720 ml-1,2 L) di liquido di cottura. Il vino rosso, il brodo di manzo e la birra scura sono scelte popolari, ma sono accettabili anche brodo vegetale, salsa di pomodoro o persino acqua. Di norma, più robusto è il sapore del liquido, migliore risulterà nel piatto finito. Dovrebbe esserci abbastanza liquido nella pentola per far sommergere le costole. [12]
  • La combinazione di liquidi diversi può creare un profilo aromatico più complesso. Ad esempio, potresti usare 1-2 tazze (240-480 ml) di brodo di manzo insieme a 3 tazze (720 ml) di vino rosso, oppure iniziare con una base di birra e versare un po 'd'acqua per riempirlo.
  • Per un'ulteriore esplosione di sapore appetitoso, prova a mescolare ½ tazza (120 ml) di un altro aroma nel liquido di cottura, come la salsa Worcestershire o il ponzu. [13] X fonte di ricerca
Finitura delle costole nel forno
Includi altri condimenti come desiderato. A questo punto, puoi lanciare eventuali altre erbe o spezie che desideri incorporare nella pentola e stufarle insieme alle costole. Aglio, chiodi di garofano, foglie di alloro o rametti di rosmarino, timo o salvia freschi possono fare il complimento perfetto per costolette di manzo. Questi additivi infonderanno sottili note aromatiche nella carne mentre cuociono a fuoco lento. [14]
  • Le spezie intere tendono a funzionare meglio per brasare liquidi, ma un pizzico di pepe di cayenna, curcuma o cumino può anche migliorare il sapore del liquido di cottura.
Finitura delle costole nel forno
Cuocere le costole in forno per 2-2½ ore. Copri la pentola e posizionala il più vicino possibile al centro del forno. Tieni d'occhio l'orologio o usa il timer incorporato sul forno per tenere traccia di quanto tempo sono state all'interno delle costole. Mentre cucinano, la carne diventerà tenera e senza perdere la sua naturale umidità. [15]
  • In alternativa, puoi trasferire le costole in una pentola a cottura lenta e scaldarle per 6-7 ore o fino a quando saranno tenere. [16] X fonte di ricerca
  • Una bruciatura iniziale conferisce alla parte esterna delle costole una bella crosta, mentre il calore penetrante del forno in realtà cucina la carne dall'interno.
Finitura delle costole nel forno
Lasciare riposare la carne per 15-20 minuti. Una volta scaduto il tempo, fai scorrere la pentola fuori dal forno e posizionala sul piano di cottura, ancora coperta, per farla raffreddare. Dopo 15-20 minuti, utilizzare un paio di pinze per rimuovere le costole dal liquido di cottura una per una. Agita delicatamente ogni costola per drenare il liquido in eccesso. [17]
  • Assicurarsi che le nervature si siano raffreddate a una temperatura sicura prima di placcare e servire.
  • Se le costole non sono abbastanza fatte per i tuoi gusti, rimettile in forno per 15-20 minuti alla volta fino a quando la carne raggiunge il colore interno desiderato.
Finitura delle costole nel forno
Servi costolette brasate con i tuoi contorni preferiti. Le costolette di manzo si abbinano perfettamente con altri piatti ricchi e sostanziosi come purè di patate, funghi saltati e verdure arrosto come carote e cipolle. Una pagnotta di pane francese croccante o alcuni panini caldi bollenti contribuiranno a completare il pasto. Mestola su un generoso cucchiaio del liquido di cottura rimasto e divertiti! [18]
  • Per un pasto più leggero, offri un'insalata verde mista o un mix di verdure di stagione da abbinare alle costolette brasate.
  • Trasferisci le costole rimaste in un contenitore a chiusura ermetica e mettile nel frigorifero. Se correttamente conservati, dovrebbero rimanere bene fino a 3-4 giorni, ma avranno un sapore migliore se consumati entro 1 o 2. [19] X fonte di ricerca
Le costole con l'osso sono in media meno costose dei tagli disossati e tendono ad essere più saporite, per l'avvio.
Prova il tuo stile brasato per barbecue con costolette usando un liquido di cottura delicato e strofinando la tua salsa preferita una volta che escono dal forno.
Le costolette brasate sono spesso ancora migliori quando vengono riscaldate il giorno successivo, dopo aver avuto la possibilità di assorbire più liquido di cottura.
l-groop.com © 2020