Come pulire una piastra

Per pulire la piastra, avrai bisogno di una serie di ausili per la cucina, tra cui un sapone per la pulizia della piastra, una robusta spugna per la piastra e, possibilmente, un pennello o un raschietto. Con la piastra calda, mescola un po 'd'acqua calda con il sapone. Immergi la spugna nell'acqua e strofina via lo sporco. Puoi rendere più facile il tuo lavoro di pulizia della piastra se la condisci bene ed evita di utilizzare utensili da cucina in metallo su di essa.

Rimozione di sporcizia

Rimozione di sporcizia
Accendi la piastra. Con la piastra calda, i frammenti di sporcizia incrostati dovrebbero staccarsi più facilmente durante la pulizia. Trasforma la tua piastra nella posizione appropriata. Piastre diverse devono essere pulite a temperature diverse. Allo stesso modo, diversi saponi per piastre sono destinati all'uso a diverse temperature ideali. Controlla sia il manuale dell'utente della piastra che il sapone della piastra che hai ottenuto per determinare a quale temperatura dovresti impostare la piastra. [1]
  • Sarà più facile pulire la piastra quando l'hai appena usata, prima che si raffreddi, piuttosto che provare a pulire la piastra dopo che i frammenti di tutto ciò che hai cucinato si sono incrostati sulla sua superficie. [2] X fonte di ricerca
Rimozione di sporcizia
Mescola acqua e sapone. In una piccola ciotola o secchio, unisci il sapone per piatti con acqua calda. Il sapone per la piastra potrebbe avere indicazioni specifiche per quanto riguarda le proporzioni di acqua e sapone dovrebbe essere miscelato. Ad esempio, forse il tuo sapone verrà fornito in un unico pacchetto che deve essere miscelato con due tazze d'acqua.
  • Non immergere completamente la piastra in acqua e sapone. Ciò potrebbe danneggiare l'elettronica all'interno della piastra.
Rimozione di sporcizia
Strofina la tua piastra. Dopo aver immerso la spugna o l'attrezzo per la pulizia nell'acqua calda e insaponata che hai preparato, usalo per allentare e rimuovere più gunk possibile. Usa un movimento di pulizia avanti e indietro o su e giù per pulire la piastra. Puoi spostarti dall'alto verso il basso o dal basso verso l'alto. Se stai strofinando la piastra con un movimento dall'alto verso il basso, potresti spostarti da destra a sinistra o da sinistra a destra mentre strofini.
  • Collegare la vaschetta raccogligocce se la piastra non ne ha una fissata in modo permanente. Posizionare una ciotola o un piccolo contenitore sotto lo scarico del vassoio antigoccia per raccogliere l'acqua utilizzata per strofinare la piastra.
  • Immergi frequentemente la spugna o la spazzola della piastra nell'acqua durante il processo di pulizia. Ciò garantisce che la piastra riceva un'applicazione costante di acqua saponata.
  • Se un livello moderato di forza non rimuove il gunk dalla piastra, applicare una pressione più decisa durante lo sfregamento.
Rimozione di sporcizia
Passare a dispositivi di lavaggio più forti, se necessario. Ad esempio, se la piastra non viene pulita con una spugna sottile, utilizzare una spugna più spessa. Se le spugne della piastra si sono rivelate inefficaci, prova un pennello per piastra. Se il pennello per piastra risulta inefficace, provare un raschietto per piastra.
  • A volte l'alternanza tra diversi strumenti di pulizia produce il miglior risultato. Ad esempio, è possibile utilizzare un pennello per piastre per allentare il materiale che si è incrostato sulla piastra, quindi raschiarlo con un raschietto per piastre.

Manutenzione della piastra

Manutenzione della piastra
Condisci la tua piastra prima dell'uso. Quando si utilizza la piastra per la prima volta, è possibile aggiungere un rivestimento protettivo - o "condimento" - per prevenire la ruggine e semplificarne la pulizia in futuro. Per condire la tua piastra, versa un cucchiaino (cinque millilitri) di olio vegetale sulla piastra. Usa un tovagliolo di carta per distribuire l'olio su tutta la sua superficie. Lascia riposare l'olio sulla piastra per un'ora. Rimuovere eventuali residui di olio dopo un'ora. Condisci di nuovo la piastra se la usi di nuovo per la prima volta dopo un lungo periodo di inutilizzo. [3]
Manutenzione della piastra
Evitare la cottura con spray antiaderente e olio di mais. Gli spray da cucina antiaderenti hanno un elevato contenuto di acqua e si bruciano facilmente. E se stai cucinando su una piastra con un rivestimento antiaderente, sono completamente ridondanti. Allo stesso modo, l'olio di mais dovrebbe essere evitato. L'elevato contenuto di zucchero nell'olio di mais tende a caramellare (fondere) e rivestire la superficie in un pasticcio appiccicoso e bruciato. [4]
Manutenzione della piastra
Pulisci la piastra dopo una cottura leggera. Usa un tovagliolo di carta per pulire la superficie. La piccola quantità di olio che rimane sulla piastra dopo una leggera pulizia aiuterà a condire la piastra. [5]
Manutenzione della piastra
Dopo una cottura intensa, pulire la piastra con soda. Versare la soda a temperatura ambiente direttamente sulla piastra. Tirare gli avanzi di olio e cibo verso la vaschetta del grasso con una spatola di metallo. Pulisci la superficie con un tovagliolo di carta, quindi condisci la piastra. [6]
Manutenzione della piastra
Non utilizzare utensili in metallo. Quando si utilizza la piastra, evitare l'uso di forchette o spatole di metallo. Questi potrebbero causare graffi o la rimozione del rivestimento antiaderente della piastra, se presente. Utilizzare invece strumenti di cottura in gomma, plastica o legno.
  • Un'eccezione a questa regola è nel caso di piastre in ceramica o acciaio inossidabile, che possono resistere a un raschietto per piastre in metallo o ad altri attrezzi. [7] X fonte di ricerca

Utilizzo di strumenti di pulizia efficaci

Utilizzo di strumenti di pulizia efficaci
Ottieni sapone per piastra. Sops speciali per la pulizia della piastra rendono la pulizia della piastra un gioco da ragazzi. Se non riesci a trovare un sapone per la pulizia della piastra specializzato dal tuo negozio locale, usa un sapone extra resistente o progettato per tagliare strati di grasso e grasso. [8]
Utilizzo di strumenti di pulizia efficaci
Ottieni una spugna per piastra. Una spugna per piastra è un tipo specializzato di dispositivo di lavaggio per piastre. La sua superficie setaccia la tua sudicia piastra per rimuovere i pezzi di grasso incrostati e il materiale bruciato. Sono disponibili spugne per piastre con spessori diversi. Maggiore è la pulizia della piastra, più spessa dovrebbe essere la spugna della piastra. [9]
  • Non utilizzare lana d'acciaio o altri dispositivi di pulizia abrasivi per pulire la piastra.
Utilizzo di strumenti di pulizia efficaci
Ottieni un pennello per piastra. Per piastre più grandi, o piastre con sporcizia e crosta che semplicemente non si muoveranno anche se strofinate con una spugna per piastre, dovrai investire in qualcosa di più pesante. Per questo tipo di pulizia, procurati un pennello per piastra dal tuo negozio di utensili da cucina locale. Un pennello per piastra è un pennello a setole rigide, in genere con un manico in legno, che ti aiuterà a rimuovere anche lo sporco più tenace della piastra. [10]
Utilizzo di strumenti di pulizia efficaci
Prendi un raschietto per piastra. Un raschietto per griglia è uno strumento da cucina che ricorda un solvente. Dalla comoda impugnatura, una lama a ventaglio si estende verso l'esterno fino a un bordo dritto. È questo bordo che viene utilizzato per raschiare la piastra di residui e punte attaccate. [11]
Non è necessario pulire la piastra dopo ogni utilizzo. Dopo una cottura leggera, basta pulire la superficie con un panno umido o un tovagliolo di carta, quindi asciugare con un panno asciutto o un tovagliolo di carta.
Una pulizia eccessiva può rimuovere il condimento della piastra.
l-groop.com © 2020